5 per mille 2019, aperte le iscrizioni

hands-1697896_1280

Dal 3 aprile 2019 sono aperte le iscrizioni al 5 per mille 2019, il cui termine ultimo è fissato al il prossimo 7 maggio.

Cosa fare?

————————————————————————————————————-

Associazioni ed Enti già iscritti nell’elenco permanente presso l’Agenzia delle Entrate

Le associazioni già iscritte, che non hanno modificato rappresentante legale e non hanno perso i requisiti e sono quindi presenti nell’elenco permanente degli iscritti, non sono tenute a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille e nemmeno debbono inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione, in quanto la domanda di iscrizione e la dichiarazione sostitutiva regolarmente presentata esplicano effetti anche gli anni successivi, se le condizioni permangono le medesime.

Le associazioni già iscritte possono verificare il proprio stato attraverso il motore di ricerca dell’Agenzia delle entrate.

————————————————————————————————————-

Associazioni ed Enti già iscritti nell’elenco permanente presso l’Agenzia delle Entrate che hanno variato il rappresentante legale

Gli enti iscritti nell’elenco permanente 2019 devono trasmettere una nuova dichiarazione sostitutiva all’amministrazione competente per categoria nel caso in cui, entro il termine di scadenza dell’invio della dichiarazione sostitutiva per lo stesso anno, sia variato il rappresentate legale rispetto a quello che aveva firmato la dichiarazione sostitutiva.

Il termine per l’invio della dichiarazione sostitutiva è il 1 luglio 2019. È disponibile il modello Dichiarazione sostitutiva variazione rappresentante legale – pdf per la comunicazione degli enti che abbiano variato il rappresentante legale, da inviare tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite la casella PEC del rappresentante legale.

————————————————————————————————————-

Associazioni ed Enti non iscritti nell’elenco permanente presso l’Agenzia delle Entrate

Le associazioni non ancora iscritte e che intendono iscriversi all’elenco dei beneficiari del 5 per mille devono invece seguire i seguenti passaggi:

-Verificare se posseggono i requisiti per essere ammessi all’elenco dei beneficiari del 5 per mille direttamente nella sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate: soggetti destinatari del contributo.

-Trasmettere la domanda d’iscrizione all’Agenzia delle Entrate, a partire dal 3 aprile 2019, utilizzando lo specifico modello – pdf.

N.B. La domanda va trasmessa in via telematica direttamente dai soggetti interessati, se abilitati ai servizi Entratel o Fisconline, oppure tramite gli intermediari abilitati a Entratel (professionisti, associazioni di categoria, Caf, ecc.).

L’iscrizione deve essere trasmessa entro il 7 maggio 2019. Non saranno accolte le domande pervenute con modalità diversa da quella telematica.

————————————————————————————————————-

Il supporto del Cesvol

Anche quest’anno il Cesvol rende disponibile un servizio di assistenza finalizzato a facilitare il percorso di iscrizione/accreditamento nell’elenco degli aventi diritto al 5 per mille fino alla trasmissione telematica della documentazione richiesta.

Cosa fare per avere assistenza:

L’associazione che vorrà beneficiare del servizio, dovrà consegnare al Cesvol la seguente documentazione:

1)  Delega rilasciata al Cesvol per iscrizione negli elenchi del 5×1000

2) Modello per l’iscrizione al 5 per mille 2019 –  compilato e sottoscritto dal legale rappresentante (con precisa indicazione del Codice Fiscale dell’Associazione; si fa presente che qualora l’associazione fosse titolare anche di Partita Iva diversa dal Codice Fiscale dovrà comunque indicare il solo Codice Fiscale).

3) copia documento di identità del legale rappresentante. Si raccomanda di verificare preventivamente la corrispondenza tra l’attuale rappresentante legale e quanto risulta nell’anagrafe dell’Agenzia delle Entrate (ossia il nominativo dell’attuale rappresentante legale deve essere stato comunicato all’Agenzia delle Entrate) per evitare di incorrere in sanzioni.

4) documentazione attestante la qualifica di:

  1. O.N.L.U.S. (copia modello iscrizione anagrafe onlus ovvero certificazione attestante tale iscrizione)
  2. ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO (onlus di diritto) (copia Decreto Presidente della Giunta Regionale con cui l’Associazione è stata iscritta nel Registro Regionale) considerando tuttavia che, alla luce dell’attuale normativa, non sono onlus di diritto le organizzazioni di volontariato iscritte ai registri che svolgono attività commerciali diverse da quelle marginali individuate dal DM 25/05/1995 (cfr. art. 30 D.L. 29/11/2008 n. 185 convertito, con modificazione, L. 28/01/2009)
  3. ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE (copia attestazione iscrizione nel Registro Nazionale o nel Registro Regionale)
  4. ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE (Certificato Iscrizione Registro CONI).
  5. ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI RICONOSCIUTE CHE OPERANO NEI SETTORI DI CUI ALL’ART. 10, comma 1, lettera a) del Decreto Legislativo n. 460/1997.

 

Nota bene: Per supporto, assistenza e chiarimenti, oltre a fare riferimento a: contabile@pgcesvol.net (Cristiana Flemma), le Associazioni possono rivolgersi, come sempre, alla sede Cesvol più vicina.

Per consentire lo svolgimento dell’adempimento al Cesvol entro i termini fissati dalla legge, la documentazione di cui sopra dovrà essere depositata presso il Cesvol in tempi entro e non oltre il 29 aprile 2019.

 

Verifica con http://www.agenziaentrate.gov.it

Condividi
Blog Attachment

Leave us a Comment