AMBIENTE – LA “GOLETTA DEI LAGHI” DI LEGAMBIENTE SUL TRASIMENO

ambient

E’ arrivata sul lago Trasimeno la “Goletta dei Laghi” di Legambiente, la campagna realizzata in collaborazione con CONOU (Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati) e Novamont che da 13 anni attraversa l’Italia per monitorare la qualità delle acque, degli ecosistemi e dei territori lacustri.

Giunta alla sua 13^ edizione, la “Goletta dei Laghi” è tornata anche quest’anno sulle sponde dei laghi umbri. Partita il 29 di giugno dal lago di Garda, la campagna ha lasciato nei giorni scorsi i laghi del nord Italia per spostarsi nelle regioni centrali, per poi concludersi nel Lazio a fine luglio.

Sul Trasimeno i tecnici del Cigno Verde sono impegnati nel monitoraggio delle microplastiche disperse nelle acque del lago, con l’obiettivo di continuare la mappatura del fenomeno del lake litter, le microparticelle di plastica disperse nelle acque dei nostri laghi.

“Da 13 anni – spiega il responsabile Simone Nugli – la “Goletta dei Laghi” attraversa il Paese alla ricerca delle principali criticità che affliggono i bacini lacustri italiani, relative non solo alla cattiva o mancata depurazione delle acque, ma all’intero sistema territoriale che insiste sui bacini” .

Sul lago Trasimeno viene altresì portata avanti la tradizionale attività di indagine alla ricerca di contaminazione microbiologica, così come da anni avviene per i principali laghi italiani toccati dalla” Goletta”.

I risultati saranno presentati venerdì 20 luglio alle ore 11 al Museo della Pesca di San Feliciano di Magione: nell’occasione verrà firmato il protocollo d’intesa “Trasimeno libero dalla plastica”.

La tappa umbra di “Goletta dei Laghi” si svolge con il patrocinio e la collaborazione di ARPA Umbria.

Condividi

Leave us a Comment