Il Codice del Terzo Settore entra in vigore, si apre una stagione di cambiamento

poletti-675-1

Il 2017 sarà ricordato come l’ANNO ZERO da tutto il Terzo Settore, in tutte le sue componenti e rappresentanze.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 2 agosto, a seguito di un iter parlamentare lungo e, in qualche momento, tormentato, il Codice del Terzo Settore entra finalmente in vigore, portando con sé cambiamenti ed innovazioni molto rilevanti sulla dimensione sociale, giuridica e fiscale delle Associazioni di promozione sociale, di volontariato e delle Onlus.

Il Codice del Terzo Settore, approvato dal Governo a fine giugno e firmato dal Presidente della Repubblica lo scorso 3 luglio è dunque oggi disponibile nella sua forma definitiva entrando in vigore già oggi, 3 agosto 2017.

Si apre adesso la fase di studio e comprensione della nuova norma, propedeutica alla sua concreta attuazione.

In questa prospettiva, il Cesvol di Perugia, insieme con il Cesvol di Terni programmerà un percorso di accompagnamento a più fasi (formativo ed informativo), rivolto a tutte le associazioni, finalizzandolo alla universale diffusione della conoscenza della Legge di Riforma del Terzo Settore (l.106/2016 – codice del Terzo settore), proprio perché inciderà non poco sugli attuali assetti organizzativi, giuridici e fiscali sia delle associazioni che degli stessi centri di servizio.

Il testo del DECRETO LEGISLATIVO 3 luglio 2017, n. 117 (Codice del Terzo settore, a norma dell’articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106. (17G00128) è disponibile nella apposita sezione del sito della Gazzetta Ufficiale.

Leave us a Comment