Supporto per adeguamenti statutari richiesti dalla Riforma del Terzo Settore

scriv

Supporto per adeguamenti statutari richiesti dalla Riforma del Terzo Settore – pianificazione delle attività conseguenti

Sono oltre 200 le richieste di accompagnamento pervenute da parte di altrettante associazioni iscritte ai registri nazionale e regionale della promozione sociale, ai registri regionali del volontariato e all’anagrafe delle Onlus, in corrispondenza della prima scadenza tecnica (28 febbraio u.s.), fissata dal Cesvol con l’obiettivo di regimentare in modo efficiente e funzionale il servizio di supporto.

Nei prossimi giorni, le associazioni che lo hanno richiesto verranno informate in merito al calendario delle attività previste, che consisteranno in incontri di orientamento, di assistenza e di consulenza specialistica, oltre che in incontri/seminari focus a carattere territoriale, nel corso dei quali verranno resi disponibili i modelli di statuto redatti dal Cesvol ed aggiornati alle recenti normative, oltre a facsimili specifici (ad es. modelli di verbale di assemblea, etc.).

Le attività che si stanno programmando, come auspicato, rientreranno in un apposito processo di collaborazione con la Regione (sia per la promozione sociale che per il volontariato), la quale, anche nel momento in cui verrà istituito il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS), conserverà comunque una funzione territoriale importante.

Per le associazioni che non si sono prenotate alla scadenza del 28 febbraio u.s. verrà individuata una seconda scadenza tecnica (presumibilmente il 30 aprile 2019) alla quale si potrà accedere con la stessa modalità.

Per chi vuole restare aggiornato sulle novità relative alla evoluzione della Riforma del Terzo Settore, basta collegarsi periodicamente sul sito dedicato alla Riforma del Terzo Settore (per accedere basta digitare il proprio indirizzo Email).

Infine, si ricorda a tutti che, ad oggi, rimane confermata la data finale (2 agosto 2019) entro la quale modificare i propri statuti sulla base delle indicazioni del Ministero del Lavoro (con la circolare avente ad oggetto: Codice del Terzo settore. Adeguamenti statutari, del 27 dicembre 2018).

 

Allegati

Circolare del Ministero del Lavoro avente ad oggetto Codice del Terzo settore. Adeguamenti statutari.

La tabella (con indicazione delle modifiche obbligatorie, derogatorie o facoltative)

 

Condividi

Leave us a Comment